^Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


contatti segreteria: Edi Borgianni - [email protected]  - Raffaele Faggiano - [email protected] - segui gli aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook

Egregi Sindaci dei comuni provincia di Como

Egregi Consiglieri Provinciali di Como

Spett.le Consiglio di Amministrazione

Ufficio d’Ambito di Como 

Oggetto: affidamento della gestione del servizio idrico integrato nell’ATO di Como. 

La Legge Regionale n. 26/2003 e s.m.i. ha stabilito che per la gestione del servizio idrico integrato debba esserci un unico gestore per tutto il territorio di ogni ATO.

L’Assemblea del Consorzio dei Comuni dell’ATO di Como del 19 ottobre 2011,  in considerazione dell’esito dei referendum sui servizi pubblici, dal quale è emersa l’esigenza di garantire tanto il controllo quanto la gestione pubblica del servizio senza che abbia fini di lucro e con l’unico scopo del miglioramento del servizio affidato, ha ritenuto che l’affidamento diretto in house  possa essere la risposta più idonea alle esigenze del territorio.

Successivamente, il 20 dicembre 2011, anche il Consiglio Provinciale ha deliberato per la gestione in house del SII.

Del passaggio dall’attuale molteplicità di gestori sparsi sul territorio comasco a un unico gestore, nella forma dell’in house,  se ne occuperà anche il neo costituito Ufficio d’Ambito.

Il Comitato Provinciale Comasco per l’Acqua Pubblica ritiene che la decisione da Voi assunta, per l’affidamento diretto ad un unico gestore pubblico, si debba concretizzare in tempi celeri e con trasparenza. Vi chiediamo che tutto il processo decisionale all'interno dei tre organismi (Conferenza dei Comuni, Consiglio Provinciale, Ufficio d’Ambito) avvenga attraverso un percorso partecipativo che coinvolga la cittadinanza, che preveda un’informazione puntuale e momenti di confronto diretto con i cittadini e le forme di aggregazione della società civile, anche attraverso audizioni e assemblee pubbliche. A tale scopo il nostro Comitato chiede di essere consultato prima dell’assunzione delle relative decisioni.

Rimanendo in attesa di vostre comunicazioni,  porgiamo distinti saluti.