privatizzazione acqua

Categoria: Lombardia Pubblicato: Mercoledì, 28 Luglio 2010 Stampa Email

La Regione Lombardia approverà prima dell'estate la nuova legge che recepirà le direttive del decreto Ronchi, la gestione del servizio idrico sarà dato alle Provincie, in sostituzione degli ATO (esautorati i comuni); l'erogazione sarà affidata un soggetto misto pubblico/privato, il 60% in mano alle singole Province e il restante 40 % sarà messo a gara e consegnato ai privati.
Da diffondere
Edi Borgianni


CIRCOLO AMBIENTE "Ilaria Alpi" ha scritto:

La notizia è stata anticipata sul Corriere della Sera di ieri, allego l'articolo e il link: http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_luglio_27/Senesi-regione-svolta-per-l-acqua-1703467255661.shtml
Il tutto è molto pericoloso.
Occorre mobilitare al più presto i sindaci (che verranno esautorati...), le province e i consiglieri regionali.
Ognuno può iniziare a fare il tam-tam, per bloccare il blitz ferragostano di Formigoni!
Pensiamo magari ad un'azione come Comitati della Lombardia, pur avendo difficoltà per il periodo vacanziero (altrimenti avremmo potuto pensare ad un presidio davanti al Pirellone).
Ciao, Roberto

Visite: 1879
0
0
0
s2smodern

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.